zecche-in-casa-cause-pericoli-rimedi

Come eliminare le zecche in casa: cause, pericoli e rimedi

Non importa quanto spesso pulisci e tieni in ordine tutte le stanze della tua casa, le zecche potrebbero comunque intrufolarsi.

Anche solo pensare che una zecca si attacchi alla tua pelle fa venire i brividi ma oltre che fare ribrezzo, le zecche sono un vero e proprio pericolo per la tua famiglia e i tuoi animali domestici.

Ma come mai ho le zecche in casa? Dove nidificano e come sbarazzarsi delle zecche?

Cerchiamo di capire tutto quello che c’è da sapere: cosa sono le zecche e quali sono le loro abitudini? come capire se ho le zecche in casa? come eliminare le zecche in fretta senza correre rischi?

Zecche in casa: caratteristiche e abitudini

Le zecche sono dei parassiti appartenenti alla famiglia degli aracnidi ematofagi, sono quindi parenti dei ragni, ma si attaccano alla preda e si nutrono del suo sangue.

Le zecche, parassiti lunghi pochi millimetri, preferiscono vivere all’aperto ma possono facilmente raggiungere le abitazioni. Spesso vivono e nidificano nei giardini o nei parchi e il tuo cane o gatto diventa facilmente il loro mezzo di trasporto per il tuo appartamento.

Le probabilità di avere le zecche in casa aumentano moltissimo quindi quando si ha un animale domestico, ma ciò non significa che non potrebbero trovarsi in qualsiasi appartamento perché le zecche possono attaccarsi tranquillamente anche alle persone.

Esistono diversi tipi di zecche, generalmente si distinguono in due tipi: zecche dure, che preferiscono attaccarsi a cani e gatti e zecche molli, che si trovano sugli uccelli.

In Italia ci sono 2 specie di zecche che puoi incontrare facilmente:

  • Zecche dei boschi (Ixodes Ricinus), che possono trasmettere una serie di malattie, come la sindrome di Lyme.
  • Zecche canine (Rhipicephalus sanguineus), causa di febbre maculata nell’uomo.

Quindi non solo l’idea di una zecca attaccata al tuo corpo fa rabbrividire ma può anche essere molto pericolosa per la salute perché che possono trasmettere diverse malattie, di cui sono portatori immuni. Tra le malattie trasmissibili dalle zecche non va trascurata l’encefalite ed eventuali shock anafilattici nelle persone allergiche.

Con questo ovviamente non vogliamo creare allarmismo perché non è detto che un morso di zecca faccia contrarre una di queste malattie, ma il rischio c’è e non dovrebbe comunque essere sottovalutato. In ogni caso è sempre meglio intervenire tempestivamente contattando il proprio medico per procedere con cure e antibiotici specifici.

Quindi, se ti sei accorto di avere delle zecche in casa devi trovare un rimedio prima possibile e il primo passo è capire dove si annidano le zecche.

Zecche in casa: dove si annidano

Come abbiamo appena visto le zecche rappresentano un potenziale pericolo per tutti gli abitanti della casa infestata. Se ne vedi una, non aspettare. Controlla subito i tuoi animali domestici e rivolgiti subito a un’azienda specializzata in disinfezione e disinfestazione zecche in casa.

Solitamente le zecche vivono a terra e si aggirano tra l’erba perfettamente mimetizzate. In particolare, la zecca del cane è molto piccola e ha un colore bruno-rossastro che si mimetizza quasi perfettamente al fondo del terreno rendendola praticamente introvabile.

Sappi inoltre che la zecca è un parassita molto paziente. Resta, infatti, in attesa per molto tempo finché non si presenta l’occasione di arrampicarsi e attaccarsi ad una preda di cui nutrirsi. Pensa che può restare a digiuno anche per 7 giorni. Le zecche sono dunque resistenti e caparbie.

Se trovi una zecca in casa quando torni da un campeggio o da una corsa in un parco all’aria aperta, è probabile che la zecca abbia usato te come veicolo. Oppure, il tuo animale ne è caduto preda mentre era nel parco dove l’hai portato a fare una passeggiata.

Questi non sono gli unici due modi per ritrovarsi le zecche in casa perché ad esempio anche i piccioni possono trasportarle e quando si posano sui balconi e sui davanzali, le zecche scendono per iniziare la loro caccia.

Si raccomanda pertanto di intervenire con uno o più sistemi per allontanare i piccioni dai tuoi balconi (se non sai come fare, scopri qui come fare per sbarazzarsi dei piccioni)

Quando la zecca entra in casa, trova l’ambiente ideale per riprodursi. Odia il freddo, quindi nidifica dove di solito riposa il tuo cane o gatto oppure entra nelle fessure di pareti e pavimenti. Come le cimici dei letti, anche le zecche possono trovare un habitat adatto tra i vestiti sporchi o il bucato. Qui, grazie alla temperatura interna mite, si riproduce fino a invadere l’intera casa.

Il cambiamento climatico, con l’aumento delle temperature, crea le condizioni per la proliferazione continua delle zecche. Come hai visto, questi parassiti possono essere trasportati da animali e umani, il che ne facilita la diffusione.

Occorre prestare la dovuta attenzione al problema delle zecche in casa. Preservare l’ambiente in cui vivi è fondamentale per la salute della tua famiglia.

Quali malattie possono trasmettere le zecche?

Tra le varie malattie che le zecche possono trasmettere attraverso i loro morsi, la sindrome di Lyme è una delle più preoccupanti.

La sindrome di Lyme è causata dal batterio Borrelia burgdorferi, un microrganismo a forma di spirale che viene trasportato dal morso di una zecca della specie Ixodes (zecche dei boschi).

Sintomi della sindrome di Lyme: la malattia inizia tipicamente in estate e si manifesta inizialmente con una macchia rossa che si espande lentamente. Si possono in seguito sviluppare disturbi neurologici precoci come artralgie migranti, mialgie, meningiti, polineuriti, linfocitoma cutaneo, miocardite e disturbi della conduzione atrio-ventricolare.

Le altre patologie infettive che possono essere trasmesse dalle zecche sono principalmente:

  • l’encefalite da zecca o Tbe (trasmessa principalmente dalla zecca dei boschi)
  • la rickettsiosi (trasmessa principalmente dalla zecca del cane)
  • la febbre ricorrente da zecche
  • la tularemia
  • la meningoencefalite da zecche
  • l’ehrlichiosi

Dunque, conoscere le cause delle zecche in casa e sapere come intervenire per debellarle e prevenirle è essenziale per la salute di chi ci vive.

Disinfestazione delle zecche in casa: rimedi per sbarazzarsene in modo permanente

A differenza delle pulci, che sono più difficili da vedere per colore, dimensioni e portamento, le zecche non saltano. Quindi, una volta individuate le zecche, saranno più facili da raccogliere. Ricorda comunque di farlo con le dovute precauzioni, poiché anche il contatto può causare reazioni allergiche.

Bene, ora sai che le zecche non possono essere ignorate, ma quali sono i rimedi per sbarazzarsi delle zecche in modo permanente?

  1. Aspirare e utilizzare disinfettante su tutte le superfici. Se hai un giardino, mantienilo sempre pulito e privo di erba in modo che tu possa ispezionare il terreno più facilmente. In questo modo eviti anche altri parassiti come i topi che possono anche essere portatori di zecche. Scopri nel nostro articolo 5 consigli per tenere lontani topi e ratti.
  2. Osserva i tuoi animali domestici, in particolare le aree del collo e della testa, dove le zecche preferiscono risiedere. Usa collari e spray specifici che puoi trovare in qualsiasi negozio di animali. Se necessario, o se hai dei dubbi, porta il tuo amico a 4 zampe dal veterinario: saprà cosa fare e come eliminare le zecche.
  3. Se le zecche sono già in casa ma l’infezione è minima, puoi usare uno spray insetticida speciale e lavare con acqua calda e detersivo. Tuttavia, non aspettarti di risolvere il problema in modo permanente.
  4. Se le zecche hanno preso dimora nella tua abitazione, c’è solo una cosa che puoi fare per assicurarti che la radice del problema sia debellata: affidati a dei professioni per una disinfestazione professionale e mirata.

Miglior spray repellente

Migliori prodotti per i tuoi animali domestici